VPLEX, Storage Federation e sistemi AFA in un data center moderno (it)

Este post también está disponible en Español

Negli ultimi anni una pratica comune in molti data center è stata l’uso di “appliance” in grado di virtualizzare i sistemi di storage. Questa virtualizzazione, il cui obiettivo principale è stato la creazione di una piattaforma o un punto di gestione comune per i sistemi di storage virtualizzati, si è evoluta nel tempo per offrire nuove funzionalità. Ad esempio, queste “appliance” sono utilizzate per la creazione di cluster di storage che servono ad aumentare la disponibilità con la realizzazione di datacenter di tipo attivo / attivo.

La maggior parte dei data center utilizza oggi infrastrutture di tipo All Flash che offrono nuove funzionalità ai centri di elaborazione dati. Oltre all’aumento delle prestazioni, dovuto all’uso della tecnologia flash, gli storage di tipo AFA garantiscono una maggiore efficienza in termini di consumo, riduzione dello spazio fisico e dei dati grazie alle tecniche di “data reduction” (compressione e deduplica).

Date le particolari caratteristiche di uno storage AFA, è lecito chiedersi quali siano le possibili implicazioni dell’incapsulamento di un array All Flash sotto un’appliance che opera come virtualizzatore e se questa operazione possa essere considerata una “best practice”.

Inoltre, in questo post analizzeremo le differenze tra “storage virtualization” e “storage federation”, vedremo alcuni casi di utilizzo di queste architetture e ne esamineremo i benefici in un datacenter moderno.

Leggi tutto “VPLEX, Storage Federation e sistemi AFA in un data center moderno (it)”

Database, Flash Storage: non sempre maggiori performance (it)

Este post también está disponible en Español

È difficile trovare un articolo dove si dica: “l’uso della tecnologia flash in ambienti di database relazionali potrebbe non avere alcun beneficio dal punto di vista delle prestazioni”. È comune concentrarsi sulle tecnologie All Flash (AFA) perché queste forniscono ambienti più efficienti: facilità d’uso, riduzione dei dati grazie a meccanismi di compressione e / o deduplicazione e minori costi di manutenzione. Tuttavia, quasi sempre, il principale “driver” nell’adozione di una tecnologia flash è ottenere significativi aumenti di performance.

In questo post vedremo come questo ultimo presupposto potrebbe non essere sempre vero. Utilizzando Oracle come esempio di database relazionale, discuteremo alcuni concetti relativi al “tuning” tramite AWR con l’obiettivo di ottenere la conoscenza di base che ci permetta di determinare quando un DB può, oppure non può, ottenere vantaggi in termini di prestazioni su una piattaforma AFA.

Leggi tutto “Database, Flash Storage: non sempre maggiori performance (it)”

DB NoSQL, All Flash Arrays (it)

Este post también está disponible en Español

Per memorizzare e analizzare grandi volumi di dati di tipo non relazionale e distribuiti, i database NoSQL hanno avuto negli ultimi anni un grande sviluppo. Analizzare grandi quantità di dati richiede molte risorse di sistema. Per l’analisi in tempo “reale”, la disponibilità, efficienza e caratteristiche degli elementi di hardware e software nel sistema giocano un ruolo fondamentale sulle prestazioni.

I DB NoSQL hanno delle proprietà che determinano un tipo di architettura di archiviazione ideale per queste applicazioni.

In questo post prenderemo in esame alcuni dei DB NoSQL con più ampia diffusione nel mondo dei Big Data, analizzeremo le loro caratteristiche in comune e descriveremo come queste caratteristiche siano importanti nella scelta della piattaforma di archiviazione.

Leggi tutto “DB NoSQL, All Flash Arrays (it)”

Dell EMC XtremIO X2: Una nuova piattaforma software (it)

Este post también está disponible en Español

Flash è solo un mezzo di archiviazione, il nuovo Dell EMC XtremIO X2 è essenzialmente software.

Possiamo elaborare l’idea che i dischi flash non siano una risposta ai problemi che questa tecnologia tenta di risolvere (maggiori prestazioni, minore spazio e consumo energetico, ecc.). Il flash è solo “l’attivatore” per arrivare alla soluzione. Ciò che occorre è una nuova architettura software in grado di utilizzare, migliorare ed esaltare le sue qualità.

Lo scopo di questo articolo è fornire una panoramica delle nuove funzionalità di XtremIO X2. Esamineremo alcune di queste e con più attenzione una in particolare che permette, per la prima volta nel settore, di ottenere prestazioni a livello di  NVMe utilizzando, però, uno storage flash “SAS”.

Leggi tutto “Dell EMC XtremIO X2: Una nuova piattaforma software (it)”

IT Transformation. MAT, un approccio pratico (it)

Este post también está disponible en Español

Oggigiorno le aziende non possono sostenere la crescita costante del loro portafoglio clienti, utenti e volumi transazionali senza trasformare l’IT. In altre parole, l’IT oggi non può ottenere gli stessi risultati in termini di supporto al business del passato mentre la domanda per offrire nuovi e diversi servizi continua a crescere.

Molte aziende, soprattutto quelle non nate nell’era digitale, hanno sistemi legacy e modelli operativi che le impediscono di raggiungere ciò che è necessario per affrontare nuove opportunità e avere successo in un mercato sempre più competitivo.

Una parte importante nel cammino per procedere verso la trasformazione digitale è attraverso la trasformazione dell’IT. Per aiutare ad attuare la trasformazione dell’IT in modo pratico esiste un modello logico o framework. Questo modello logico è il MAT (Modernize, Automate, Transform) è sarà l’oggetto di questo post.

Leggi tutto “IT Transformation. MAT, un approccio pratico (it)”